giovedì 20 settembre 2018
Città di Monte San Savino
Home » News / Scheda News

PATTO DI COLLABORAZIONE

 
REGOLAMENTO SULLA COLLABORAZIONE TRA CITTADINI E AMMINISTRAZIONE PER LA CURA, LA RIGENERAZIONE E LA GESTIONE CONDIVISA DEI BENI COMUNI URBANI
Approvato con delibera C.C. n. 29 in data 13 LUGLIO 2018
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------
PATTI DI COLLABORAZIONE ORDINARI
(ART. 7 DEL REGOLAMENTO)


AVVISO

Richiamato il Regolamento in oggetto, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 29 del 13 luglio 2018;
Visto il contenuto dell’art. 7 del medesimo regolamento in merito alla individuazione dei più frequenti interventi di cura di modesta entità del patrimonio comunale per i quali i “cittadini attivi” potranno fare richiesta di eseguire gli interventi di interesse sulla base delle finalità del Regolamento stesso;
Richiamati i seguenti elementi, estratti e definizioni del Regolamento:
• Finalità del Regolamento: disciplinare le forme di collaborazione tra i cittadini e l'amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni, dando in particolare attuazione agli articoli 118, comma 4, 114 comma 2 e 117 comma 6 della Costituzione;
• Beni Comuni: i beni, materiali e immateriali, pubblici e privati, che i cittadini e l'Amministrazione riconoscono essere funzionali al benessere della comunità e dei suoi membri, all'esercizio dei diritti fondamentali della persona ed all'interesse delle generazioni future; attivandosi di conseguenza nei loro confronti ai sensi dell'articolo 118 comma 4 della Costituzione, per garantirne e migliorarne la fruizione individuale e collettiva;
• Cittadini attivi: tutti i soggetti, compresi i bambini, singoli, associati o comunque riuniti in formazioni sociali, anche informali o di natura imprenditoriale, che indipendentemente dai requisiti riguardanti la residenza o la cittadinanza si attivano per periodi di tempo anche limitati per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani ai sensi del presente regolamento;
• Amministrazione Condivisa: modello organizzativo che, attuando il principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale, consente a cittadini ed amministrazione di svolgere su un piano paritario attività di interesse generale;
• Proposta di collaborazione: la manifestazione di interesse, formulata dai cittadini attivi, volta a proporre interventi di cura, rigenerazione o gestione condivisa dei beni comuni in forma condivisa con l’amministrazione, a condizione che tali interventi non configurino forme di sostituzione di servizi essenziali che devono essere garantiti dal Comune stesso secondo le leggi ed i regolamenti vigenti;
• Patto di collaborazione: l’atto attraverso il quale il Comune e i cittadini attivi definiscono l'ambito degli interventi di cura, rigenerazione o gestione condivisa di beni comuni;
• Cura beni comuni: intervento dei cittadini per la conservazione, manutenzione e abbellimento dei beni comuni che produce capitale sociale, facilita l’integrazione, genera salute e rafforza i legami di comunità;
Ritenuto di voler attivare il Regolamento sopra richiamato;
Richiamata la delibera della Giunta Comunale n. 150 del 21 agosto 2018 che approva il presente avviso;


COMUNICA

Interventi da realizzare previsti nei patti di collaborazione ordinari
A titolo esemplificativo e non esaustivo, di seguito si elencano gli interventi che possono essere realizzati sui beni comuni materiali di proprietà della Amministrazione Comunale, a norma del “regolamento beni comuni”:
- Pulizia occasionale di resedi ed aree e di ambienti all’interno di edifici;
- Imbiancatura interna di edifici a carattere occasionale;
- Piccola manutenzione ordinaria degli arredi pubblici e dei giochi dei giardini scolastici e pubblici;
- Cura di minime aree a verde ancorché dotate di minime strutture;
- Cura di minime attrezzature di uso pubblico, di semplice costituzione e di interesse locale.

Il Responsabile del Procedimento
Per gli interventi da realizzare sopraelencati, il Responsabile del Procedimento è il Geom. Fabrizio Sciabolini. In base al tipo di attività proposta, potranno essere interessati anche ulteriori uffici della Amministrazione Comunale ed individuati altri responsabili del procedimento.

Modalità di presentazione della proposta di patto di collaborazione
La proposta di patto di collaborazione è un atto libero e non prevede scadenze se non quelle esecutiva concordate nel patto. Essa dovrà essere presentata mediante la compilazione dello schema allegato al presente avviso. Tale schema è del tutto rappresentativo, contiene gli elementi essenziali della proposta e potrà essere integrato secondo le intenzioni dei cittadini attivi proponenti.

Validità del presente avviso
Il presente avviso ha validità per tutto il tempo di pubblicazione sul sito della Amministrazione Comunale.

Monte San Savino, li 27 agosto 2018

 

File allegati
Scarica file in formato PDF Avviso Completo
Scarica file in formato PDF Regolamento Beni Comuni
Scarica file in formato PDF Schema Proposta Cittadini
Scarica file in formato SCONOSCIUTO Schema di Proposta Editabile

Comune di Monte San Savino CF e PI 00272160516 Corso Sangallo 38 - 52048 Monte San Savino
Tel.: 0039 0575 81771 Fax: 0039 0575 843076 comune@citymonte.it - turismo@citymonte.it